Quotazioni internazionali.

Tirate le somme sul 2014, il Centro Congressi di Genova registra un andamento decisamente positivo: 56 gli eventi ospitati, per un totale di 94.000 partecipanti.

Il 2014 si è rivelato come un anno ricco di congressi internazionali di grande rilievo, che hanno raggiunto quota 11. Tra questi: AEGPL Congress 2014 –  meeting dell’Associazione europea del Gpl tornato in Italia dopo 6 anni, Euroforum 2014 – evento aziendale sul settore dell’arredamento, con oltre 3.000 persone – AIVP con l’assemblea mondiale delle città portuali – e CpExpo, appuntamento di portata europea sulle tematiche della sicurezza e della protezione.

Salgono le aziendali.

Incremento anche negli eventi aziendali, nonostante il perdurare della congiuntura economica negativa. Sono state organizzate ai Magazzini del Cotone 16 convention, tra le quali il Dealer Meeting New Ducato Fiat, il Festival del Franciacorta, l’Euroforum 2014.

Tiene il mercato scientifico.

Consolidato il gradimento della struttura del Porto Antico per l’organizzazione dei  convegni di tipo medico, con importanti risultati in termini di affluenza di partecipanti.

Hanno affiancato importanti riconferme –  come il Congresso GISE con 3.600 partecipanti, e quello del Gruppo Italiano di Cardiologia Riabilitativa e Preventiva – eventi approdati per la prima volta al Centro Congressi, come Termis Eu Chapter Meeting, che ha portato in quattro giorni oltre 4.000 congressisti, il Congresso SITCC, con 1.500 partecipanti,  UIP-SIMER  e SIMIT, entrambi con 3.200 partecipanti registrati.

Previsioni sugli andamenti.

L’anno nuovo si apre con prospettive molto interessanti per il numero di eventi già a calendario.

Il Centro Congressi è pronto ad affrontare le nuove sfide, Genova a svelare le proprie eccellenze a chi ancora non le conosce.