Le PMI verso i mercati esteri.

Un bel successo per la tappa genovese dell’ incontro Italia per le Imprese, con le PMI verso i mercati esteri, in programma al Centro Congressi di Genova il 22 gennaio : trecento le imprese che hanno partecipato, e soprattutto molto alti il gradimento e la soddisfazione.

L’evento, in forma di roadshow, è stato patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri e promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, con la collaborazione di ICE-Agenzia, SACE, SIMEST, Confindustria, Unioncamere, Rete Imprese Italia e Alleanze delle Cooperative Italiane.

Una location poliedrica.

Il roadshow, chiuse le tappe del 2014, ha ripreso la mission di incentivazione dell’export Italiano dalla Liguria, che ha conseguito ottimi risultati in alcuni settori nello scorso anno, e ha puntato sulla struttura congressuale del Porto Antico. Secondo il commento dell’organizzatrice di MPR Comunicazione Integrata:

location dalle infinite possibilità.

lunch ICE

Gli imprenditori liguri hanno gremito la Sala Sciocco Libeccio. Molto apprezzato l’intervento del Vice Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, che ha parlato delle opportunità che il Governo intende mettere a disposizione delle aziende. È stata presentata la figura del temporary export manager, in affiancamento alle imprese interessate a conquistare nuovi mercati e ad aprire opportunità fuori dai confini italiani.

B2B ad alto gradimento.

Nella seconda parte della giornata al terzo piano del Modulo 7, allestito con postazioni individuali, si sono succeduti gli incontri B2B per le aziende con gli esperti dell’ICE e delle altre Organizzazioni. Al termine i questionari hanno reso un grado di soddisfazione complessiva che ha sfiorato il 100% sia per la manifestazione, giudicata estremamente concreta nelle informazioni e nelle opportunità proposte, che per gli aspetti organizzativo-logistici.

Gradimento dell’iniziativa al 100% anche per il Centro Congressi di Genova, che aggiunge un’altro evento di prestigio al suo palmarès.