Liguria: una spettacolare cornice.

Coste fra le più ammirate, sono meta di turisti da ogni parte del mondo. Tra le più note località delle riviere i borghi delle Cinque Terre, Patrimonio culturale dell’Umanità UNESCO, Lerici e Portovenere, il Golfo del Tigullio con Portofino  facilmente raggiungibili, anche via mare dal Porto Antico di Genova, con il servizio di battelli.

Itinerari e Attrattive.

La riviera di Levante.

A breve distanza da Genova, nel Golfo Paradiso a ovest del promontorio di Portofino, si incontra il caratteristico borgo marinaro di Camogli. Si distingue per  i colori vivaci e le decorazioni dei palazzi che si affacciano sull’antico molo costruito dalla Repubblica di Genova nel XVIII secolo. Un panoramico itinerario, porta all’Abbazia di San Fruttuoso, il complesso religioso dell’VIII secolo che secondo la tradizione fu edificato per accogliere le spoglie del martire San Fruttuoso. L’approccio più suggestivo è dal mare: l’insenatura si svela come d’incanto dal fondo della scogliera.

Poco distante Portofino, località unica nel mondo e apprezzata dal jet set internazionale che, dal Piazzale della Chiesa di San Giorgio, sul promontorio del faro, appare con il porto e la sua fila di case colorate con le caratteristiche decorazioni. Verso il Monte di Portofino le escursioni a mezza costa, alcune delle quali impegnative, permettono di godere di un paesaggio unico per panorama e ambiente naturale.

Le Cinque Terre.

vernazza - cinque terre

Più a levante, le Cinque Terre, i pittoreschi borghi marinari conosciuti in tutto il mondo (Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore), così chiamate per la loro continuità paesaggistica e insediativa che si snoda in cinque miglia di costa. I pendii a picco sul mare, le falesie e le minuscole insenature, collegate all’intenso sfruttamento del territorio con la coltivazione della vite e dell’olivo, restituiscono uno scenario unico e imperdibile in qualsiasi stagione dell’anno. Una serie di sentieri permette di percorrere le antiche vie che collegano i paesi l’uno all’altro, tra uliveti, limoneti e filari di vite, trattenuti dall’erosione degli agenti atmosferici da lunghe file di muretti a secco.
L’Area Marina protetta, tra Punta Mesco, Monterosso, Capo Montenegro e Riomaggiore, è un esempio unico per la biodiversità dei suoi fondali.

Proseguendo verso La Spezia, si raggiungono Portovenere e le isole di Palmaria, Tino e Tinetto, rifugio prediletto di scrittori, pittori, poeti, ma anche luogo straordinario per l’equilibrio tra natura e attività umane. Portovenere e il comprensorio delle Cinque Terre sono stati compresi nel Patrimonio dell’Umanità UNESCO nel 1997. Antico borgo fortificato di epoca romana, Portovenere conserva il fascino del passato.
La Palmaria, la maggiore delle tre isole e l’unica facilmente raggiungibile con un servizio di traghetti, è ricca di grotte e affioramenti carsici. Le isole del Tino e del Tinetto, oltre ai ruderi di millenarie attività umane, ospitano endemismi locali nella fauna e flora.

La riviera di Ponente.

La Riviera di Ponente è particolarmente amata da appassionati di outdoor e amanti della buona cucina.  Subito colpiscono il mare cristallino e la sabbia che, lungo il litorale, cambia di tonalità e sfumature da Laigueglia ad Alassio, da Varigotti a Noli, da Albenga a Ceriale.


(Foto Archivio Agenzia in Liguria)

Più a ponente la Riviera dei Fiori, caratterizzata dal connubio fra mare e montagna, verdi colline e valli ricche di boschi. Si passa dalla mondanità delle città costiere di Cervo, Diano Marina, Sanremo e Bordighera alla tranquillità quasi mistica di borghi medievali arroccati nell’immediato entroterra e ricchi di leggende come Triora, Apricale, Dolceacqua, Pigna, Bussana Vecchia.

Già dall’Ottocento la bellezza di questi luoghi ha esercitato il suo irresistibile fascino sui protagonisti del Grand Tour: poeti e pittori, in fuga dal grigio e freddo Nord Europa, aprirono la strada a un turismo moderno e internazionale che ha poi caratterizzato la Riviera.

Quasi al confine il teatro romano di Ventimiglia e i famosi siti archeologici delle caverne dei Balzi Rossi.

Per gli amanti del trekking e dello sport si segnalano i percorsi dell’antica Via Francigena e le piste ciclabili che collegano gran parte delle località costiere.

Per maggiori informazioni sulla Liguria e le sue strutture ricettive:

www.turismoinliguria.it 

liguria_italia_www_logo_jpg