Palazzo Ducale omaggia il grande Walter Vogel.

Uno dei maggiori fotografi contemporanei europei. Noto soprattutto per i suoi scatti agli artisti di Düsseldorf e di altri operatori culturali, tra i quali Joseph Beuys e Pina Bausch, Vogel realizza in seguito meravigliosi reportage che dalla Germania lo conducono in tutto il mondo, facendogli vincere nel 1964 il World Press Photo Award. Ed è proprio in quell’anno che Genova sorprende Vogel, e continuerà a fotografarla per oltre cinquant’anni, diventando uno straordinario testimone della città.

Quando sono passato per la Liguria e ho visto Genova in lontananza ne sono rimasto incuriosito. Così mi sono ripromesso di tornare per visitarla. E così feci nel ’64.

Frammenti di Genova nelle sue opere.

In mostra al Ducale circa 60 fotografie,  per raccontare attraverso l’immagine i luoghi tipici di Genova, i negozi storici, il suo mare, il Porto Antico e le vie del centro storico, che hanno emozionato e incuriosito l’artista.

Genova è una città così affascinante, così particolare: un fotografo che non ne viene colpito non può ritenersi tale.

Dove e quando.

Dall’1 luglio al 24 agosto nella Sala del Munizioniere di Palazzo Ducale.

Orari: 15-19 da martedì a venerdì; 10-19 sabato e domenica, chiuso lunedì.
Ingresso: intero 5 € – ridotto 4 €.
Biglietto speciale fotografia: € 10 consente la visita alle mostre di Robert Capa, Walter Vogel e Lorenzo Capellini.