Ritorna 15 anni dopo ai Magazzini del Cotone la conferenza annuale della IUMI, International Union of Marine Insurance, ospite dell’ Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici.

Nel 2001 fu purtroppo sottotono rispetto alle attese: era il 16 Settembre, pochi giorni dopo l’attentato alle Twin Towers. Mettersi in viaggio su un aereo era una faccenda complicata se non impossibile e buona parte delle partecipazioni già confermate vennero cancellate.

Saranno invece oltre 700 i partecipanti di questa edizione e Genova è pronta ad accoglierli e a stupirli:

Genova – one of the cities with a major historical tradition in the field of marine insurance – will be, once again, the worthy setting of the world’s biggest international marine insurance forum.

Andiamo a curiosare in anteprima sul programma che cosa hanno scelto gli organizzatori insieme ad AIM Group International che cura la segreteria dell’eventoper rendere più piacevole e fruttuoso il tempo libero dei congressisti…

Gradimento assicurato!

Il borgo di rare atmosfere amato da Camilleri, a pochi minuti dal centro città, una terrazza sul mare e una cucina che vanta la regia dello Chef Luca Collami: avete già capito di che posto parliamo?  La romantica ansa di Boccadasse accoglierà un evento riservato, il ristorante Capo di Santa Chiara è stato infatti destinato alla cena del Presidente e dei suoi ospiti.

L’Opening Welcome Reception, ospitata da ANIA, si terrà a Palazzo Ducale, location prestigiosa già sede del dogato dell’antica Repubblica genovese. Storia e arte: scalinate, ricchi saloni affrescati, logge e porticati saranno l’affascinante cornice dell’inaugurazione ufficiale dell’evento.

Irrinunciabile, una serata all’Acquario, dove si terrà  una Italian Evening che sicuramente sorprenderà gli ospiti con lo spettacolo impareggiabile del mondo sottomarino e con le specialità della nostra cucina e delle nostre cantine.

Dopo tanto discutere di politiche e tecniche assicurative, saranno sicuramente apprezzate le belle serate di divertimento e di relax. Ma attenzione: il dress code resta  Business !

Per tutti i gusti.

Gli organizzatori non hanno trascurato le proposte di intrattenimento per gli accompagnatori, con escursioni a corto e a medio raggio.

Nel programma dedicato scopriamo con soddisfazione un walking tour with “focaccia” aperitif in the heart of Genova, che porterà i visitatori alla scoperta non solo del patrimonio storico e culturale del centro medievale, ma anche di una delle delizie gastronomiche che connotano il nostro territorio anche fuori dai suoi confini.

I Palazzi dei Rolli, patrimonio dell’umanità UNESCO, sono 42: è d’obbligo un assaggio per avere almeno un’idea di questo patrimonio.

Gli organizzatori sono andati sul sicuro scegliendo Palazzo Reale, uno dei più rappresentativi e scenografici. Polo museale, con un ricco giardino terrazzato che si sporge sul porto, una rilevante pinacoteca, una sfavillante Sala degli Specchi, le imponenti Sale del Trono e da Ballo.

E si sa: chi assaggia ritorna…

In linea con il tema marittimo, non poteva mancare il tour in battello, che propone l’insolita prospettiva di Genova vista dal mare, la sua storia, le leggende e le curiosità, raccontate da una guida.  E per sapere qualcosa di più del Porto Antico, il giro proseguirà via terra,  alla scoperta dell’impronta lasciata da Renzo Piano in ogni edificio e in ogni struttura dell’area che ha fatto conoscere e apprezzare la città come meta turistica.

Troppo belle e troppo vicine per potervi rinunciare: Camogli, San Fruttuoso e Portofino saranno sicuramente scelte da molti tra le proposte per il tempo libero. La giornata di escursione, in parte via terra, in parte via mare, tra scenari incantevoli e preziose testimonianze artistiche, sarà anche l’occasione per una degustazione di pesce in un ristorante tipico.