Food for Good.

Dopo una prima fase di sperimentazione prima dell’estate, è ripartito Food for Good al Centro Congressi dei Magazzini del Cotone.

Il progetto, avviato agli inizi del 2015 da Federcongressi&Eventi con Banco Alimentare ed Equoevento Onlus,  mira al recupero delle eccedenze alimentari dei congressi per la ridistribuzione agli indigenti. Il che implica, oltre all’immediata funzione sociale ed educativa, riduzione degli sprechi e attenzione per l’ambiente.

In Italia, commentano i responsabili del Banco Alimentare:

i nuovi poveri sono gli anziani soli, le famiglie numerose monoreddito, le persone che perdono il lavoro, padri e madri separati, gli extracomunitari. Il 5% delle famiglie italiane, cioè 4 milioni di persone, di cui 400mila bambini sotto i 5 anni, non è oggi in grado di assicurarsi un’alimentazione adeguata.

Attualmente, 6,5 milioni di italiani ricevono una qualche forma di aiuti alimentari.

 

Tradotto in cifre.

Il progetto è stato attivato come test da tre soggetti operanti nel settore degli eventi, tra i quali il Centro Congressi di Genova. L’operazione condotta su 15 eventi da febbraio a luglio, complessivamente ha consentito il recupero e la distribuzione di oltre 2.500  porzioni di cibo. Ma a fine ottobre il “contatore” sulla pagina di Federcongressi&eventi indica già  9.427 pasti e 99 Kg di pane e frutta.

Risultati molto incoraggianti, tant’è che a Genova si sta cercando di strutturare il processo in procedure standard perché diventi una best practice permanente nella realizzazione degli eventi.

 

FxG al 46° Congresso SIN.

Recentemente, per il congresso della Società Italiana di Neurologia, che a Novembre ha riunito al Centro Congressi di Genova oltre un migliaio di specialisti,  i servizi di catering sono stati forniti da quattro società di ristorazione locali, socie del Convention Bureau Genova, che collaborano abitualmente con il Centro Congressi. In quell’occasione, i quattro caterer hanno fattivamente collaborato al recupero del cibo non servito a tavola durante i lavori al Centro Congressi e al termine della cena di gala, ospitata nel prestigioso salone della Stazione Marittima. I volontari del Banco Alimentare della Liguria hanno potuto prelevare ben 3440 porzioni di alimenti pronti, oltre a 40 Kg.  tra pane e frutta, il tutto trasferito ad alcune  mense e residenze convenzionate.

Un risultato che, come commenta Gabriella Andraghetti, presidente del Banco Alimentare della Liguria,

ha ampiamente superato le aspettative

e che conferma la volontà degli operatori congressuali genovesi a proseguire su questa strada.