Estate internazionale.

Due eventi internazionali di grossa caratura per il Centro Congressi di Genova al giro di boa del primo semestre:  ELS 201611th Congress of the European Laryngological Society e  PSCC ‘16 – 19th Power Systems Computation Conference.

Magazzini OK per ELS.

ELS 2016, che ha in contemporanea ospitato il  3rd Joint Meeting of ELS-ABEA & ALA e il 2nd Meeting of Società Italiana di Laringologia, ha portato nelle sale convegni dei Magazzini del Cotone per quattro giorni di lavoro 600 specialisti di otorinolaringoiatria, l’80% dei quali  provenienti dall’estero.

Tutto perfetto per lo StudioProgress di Brescia, che ha curato l’organizzazione:

Siamo stati supportati magnificamente, dai responsabili del Centro Congressi, dal team dei tecnici e dagli allestitori: tutti sempre disponibili e estremamente gentili.

Come sempre l’Acquario si è rivelato complemento di grande fascino per l’accoglienza degli ospiti per il cocktail inaugurale, e ancora una volta Villa Lo Zerbino è stata scelta come scenografica sede per la cena sociale.

Molto ricche le  proposte per il post congress, a partire dal tour cittadino delle botteghe storiche, patrimonio turistico che Genova ha saputo mantenere e valorizzare. Proposte eccellenti per le escursioni in Riviera, con destinazioni di indiscussa fama internazionale: San Fruttuoso, Camogli e Portofino a poca distanza da Genova, e  con un tragitto via mare un po’ più esteso, Portovenere e le Cinque Terre.

Genova ha le competenze.

Anche il congresso PSCC ha portato a Genova una ventata d’internazionalità:  500 delegati di oltre 50 paesi della Comunità Scientifica Internazionale Power Engineering si sono incontrati al Porto Antico per dibattere su temi di grande attualità, come le smart grid e l’intera filiera dell’energia, dalla produzione alla trasmissione con collegamenti anche alle smart city.

Un onore non da poco per Genova essere stata scelta per ospitare l’evento, per la prima volta in Italia. Molto ha pesato a suo favore il poter annoverare rilevanti competenze e industrie del settore difficilmente riscontrabili in altre città italiane e straniere.

Anche per PSCC  quattro giorni di lavori intensi, ma con spazi ricavati per consentire ai congressisti di conoscere la città ospite e il suo territorio, e per favorire un

friendly environment throughout the whole event in order to aid networking between the participants.

Il saluto ai convenuti è stato dato dal Presidente del Congresso, il Professor Stefano Massucco dell’Università degli Studi di Genova, con un icebreaker event – il ricco cocktail inaugurale- nel Foyer Maestrale.

E ancora Portofino, San Fruttuoso, Camogli e Santa Margherita Ligure per il tempo libero dei congressisti del PSCC e per i loro accompagnatori, con un pomeriggio dedicato alla scoperta del territorio e un originale cocktail on boat. E naturalmente,  l’immancabile gala dinner davanti alle vasche dell’Acquario straordinario.