2016: varato! E prima di riprendere la rotta, un ultimo sguardo a quello che ci lasciamo dietro. E’ davvero tanto: a scorrere il calendario del 2015 ci si rende conto che l’anno appena chiuso ha portato al Centro Congressi di Genova una ragguardevole quantità di congressi e manifestazioni.

Sono stati  51 gli eventi ospitati , per un totale di 87.000  partecipanti.

Pianeta Scienza.

Come sempre sono stati soprattutto i congressi scientifici a riempire il calendario e gli spazi dei Magazzini del Cotone, con gli appuntamenti annuali delle società e delle associazioni mediche.

Ci sono stati importanti ritorni, come quello del SIN, a Genova dopo 10 anni, a sancire insieme ai Congressi SIF e LICE un anno ad alta densità di discipline neurologiche al Centro Congressi del Porto Antico. Ancora, i chirurghi ospedalieri dell’ACOI, già più volte ospite della nostra struttura. E puntuali riconferme, tra le quali il GISE di cardiologia invasiva, alla sua sesta edizione genovese, e gli oncologi del Grandangolo, che da molti anni confrontano le loro esperienze sul palco della Sala Maestrale.  L’anno si è distinto per le dimensioni di diverse esposizioni scientifiche. Oltre a quella, notevole anche per l’accurato design, del Congresso di Neurologia, che ha trasformato in eleganti lounge i piani dei Moduli dei Magazzini del Cotone,  gli allestimenti del Congresso dei Medici Diabetologi dell’AMD hanno occupato tutti gli open space della struttura.

Sempre in ambito scientifico, l’internazionale MTS-IEEE Oceans 15, il più importante forum internazionale del settore della ricerca e delle applicazioni delle tecnologie marine.  E, in un crescendo di dimensioni e di contenuti di biennio in biennio, le Giornate Nazionali di Saldatura, da otto edizioni …saldamente legate al Porto Antico.

Convention, fiere e concerti.

Non sono mancate l’economia e la finanza. L’European Financial Planning Association ha realizzato al Centro Congressi di Genova il suo importante meeting annuale, l’ICE una tappa del suo roadshow rivolto alle imprese. Sono stati parecchi gli incontri delle associazioni di categoria e delle federazioni, e l’anno è stato cadenzato dalle convention bancarie e aziendali.

Riconfermate le fiere da anni a calendario: da quella affermatissima della creatività, ai fumetti e ai dischi, all’atteso appuntamento con gemme e minerali, e a quello con il mondo del benessere e delle discipline olistiche.

In espansione anche l’attività musicale, che nel 2015 ha visto sul palco dell’Auditorium le performance di artisti di grande fama ma anche di emergenti, spaziando in tutti i generi. Ricordiamo tra tutti, per la notorietà degli artisti e per la spettacolarità della performance, il concerto Tre Piano Generations, che ha unito per una sera Bacalov, Bollani e Pizzo in una indimenticabile esecuzione a sei mani.

Lo diciamo con i fiori.

Il calendario del 2016 è sostanzioso, e ci porta anche eventi spettacolari, come l’Europa Cup di Florint, che a breve riempirà  gli spazi del Centro Congressi di fiori, di eleganti creazioni, di profumi.

Attendiamo con ansia questo emozionante appuntamento internazionale: davvero un gran bel modo di iniziare il nuovo anno di attività!

E a quanti, clienti, collaboratori  e fornitori,  ci accompagneranno in quest’anno di importanti eventi, lo diciamo
– virtualmente –  con i fiori: tantissimi auguri di successo, insieme a noi!

rose