Anatomia Patologica: inevitabile pensare a Kay Scarpetta o a “Bones” Temperance Brennan, per i tanti che seguono da anni i gialli e le serie televisive incentrate sulle tecniche di indagine autoptica.

In realtà i confini di questo ramo dell’indagine scientifica sono molto più estesi e assai più frequentemente focalizzati sulla prevenzione, attraverso biopsie, esami istologici e citologici intraoperatori, tecniche di biologia molecolare. Siapec riunisce e rappresenta a livello nazionale gli esperti di Anatomia Patologica e di Citologia Diagnostica.

Indagini ad alta definizione.

L’area espositiva del Congresso Triennale Siapec-Iap, in questo 2016 al Centro Congressi di Genova per il suo appuntamento triennale, propone scanner e microscopi ad altissima definizione, sistemi per gli esami di patologia molecolare, screening e test genomici, attrezzature per la preparazione di vetrini e la gestione dei campioni biologici. Prevalentemente bianchi e luminosi, gli stand delle aziende puntano i riflettori sull’eccellenza della tecnologia e della performance.

Full immersion.

Seicento gli specialisti riuniti nel centro congressuale dei Magazzini del Cotone, con serrate sessioni di lavoro suddivise su gran parte delle sale della struttura, dove si è tenuto anche il cocktail inaugurale.

Per la cena sociale è stata scelta una delle location genovesi più gradite in assoluto: l’Acquario, che guarda il Centro Congressi dal molo di fronte. Dopo l’immersione nello spettacolare video tridimensionale della Sala Pianeta Blu, li accoglieranno la Laguna delle Sirene, la Baia degli squali, l’Isola delle foche, la Costa dei delfini.

Messe da parte, dopo quattro giorni di confronti e aggiornamenti, le discussioni su biopsie ed estrazioni del DNA, l’attenzione sarà tutta per i colori dei pesci tropicali e la luminescente danza delle meduse. Oltre che, naturalmente, per i piatti proposti dallo chef !