E’ una di quelle proposte alle quali non si può dire di no, anche perché difficilmente si ripeterà. Molti organizzatori l’hanno letta nella DEM che abbiamo inviato alla fine dello scorso anno, e probabilmente non pochi si sono rammaricati di non poterla cogliere.

Due in uno.

La Genova congressuale si è da tempo affermata a livello nazionale come destinazione ideale, potendo coniugare nella stessa area, quella turistica per eccellenza della città, i momenti di lavoro e quelli di divertimento.

Nel vivace bacino del Porto Antico il Centro Congressi, consolidato riferimento per la privilegiata posizione e per le caratteristiche della versatile struttura, e l’Acquario, tra i più grandi d’Europa, sono complementari per la realizzazione di eventi di successo.

Il Centro Congressi di Genova, con le sue sale modulari e l’articolato spazio allestibile, è perfetto per gli appuntamenti scientifici.  L’Auditorium, con le due sale da 740 posti che si affacciano sul palco centrale, è inoltre una scenografia che di per sé valorizza le convention.

Di fronte, raggiungibile in pochi minuti di piacevole passeggiata lungo il bordo del mare, l’Acquario di Genova può ospitare un egual numero di partecipanti per gli eventi sociali.

Un cocktail di benvenuto oppure una cena di gala davanti alle spettacolari vasche sono il completamento, divenuto ormai un must, per la riuscita di un evento che lascerà nei partecipanti un ricordo indelebile. E assistere all’esibizione dei delfini, orchestrata dagli istruttori, è uno spettacolo a dir poco emozionante.

E poi tutto il resto.

Le due location hanno voluto offrire agli organizzatori, per i primi mesi del 2016, l’opportunità di un utilizzo congiunto con una tariffa dimezzata per entrambe.

Ma non è tutto! Il comparto del congressuale si è unito alla promozione eccezionale: gli hotel riservando uno sconto del 10% sulla miglior tariffa disponibile on line, e i fornitori di catering e di servizi di transfer  sconti rapportati alle caratteristiche degli eventi.

L’offerta scade il 31 marzo; organizzatori tenete presente: c’è ancora qualche margine per un last minute!